Moira

Dunque, parlare del capitano della nave di una ciurma di pirati non è proprio una passeggiata.
Attrice di teatro, pianista e fisarmonicista, Moira rappresenta il perfetto caso delle “braccia tolte alla cultura, e donate alla viticoltura”. Oste di indiscusse doti, ha trasformato il leggendario “Checco il cancaro” nell’attuale “Ostaria Dai Kankari”, portando una ventata di spettacolo, musica e intrattenimento.
Il famoso detto veneto che incarna la donna perfetta è “Bea, brava, che sappia cusinar e che la tasa”. Tre su quattro, perché non la tase gnanca se ti ghe tiri col sciopo.
Si potrebbe dilungarsi molto in spericolate definizioni e sottili lusinghe, ma ci fermiamo qua, anche perché già far passare questo testo sotto il suo severo vaglio non sarà cosa da poco.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...