Lun 23/10/17 Mediterranean Ensemble presentano “Accamora”

Il progetto “Mediterranean Ensemble” è l‘espressione dell’interesse nei confronti della musica che nel corso dei secoli ha accompagnato quello che a noi piace definire il “popolo del Mediterraneo”. In un momento storico in cui il confronto e il contatto tra i popoli sono resi particolarmente difficili dall’attuale situazione socio-politica, la nostra curiosità per le musiche tradizionali e moderne di tutta l’area mediterranea, ci fa sentire parte di una nazione senza dei confini ben definiti, dove le musiche ci fanno ritrovare segni e storie millenarie, che fondendosi tra loro diventano la colonna sonora di una nuova identità culturale.

Il Mediterranean Ensemble è composto da musicisti con un solido background da anni impegnati nella ricerca sulle musiche dell’area mediterranea e orientale, che si incontrano in un progetto originale che diventa un ponte tra musica colta e popolare, tra tradizione occidentale ed orientale. Forte della sua propensione ai live dopo pochi mesi dalla sua nascita il progetto si vede già impegnato in vari tour nazionali ed un tour europeo suonando tra i più importanti club e festival.

Il primo album Shurhuq (Indijazzti) esce il 12 maggio 2016 e contiene varie melodie tradizionali provenienti dal Portogallo, Francia, Italia, Grecia, Macedonia, Turchia, una raccolta autobiografica del viaggio sino ad allora intrapreso. A un anno di distanza dall’uscita di “Shurùq”, dopo l’incontro con la cantante Anna Lucia Rosafio, l’ensemble ha ultimato le registrazioni per il secondo album “Accamora” pubblicato questo settembre. Continua il viaggio nelle culture dell’area mediterranea, questa volta soffermandosi più sulle tradizioni del sud Italia, e ponendo maggiormente l’accento sulla fusione tra i vari generi e sulla ricerca delle sonorità e degli strumenti tipici, senza rinunciare però a dare ai nuovi brani un “vestito sonoro” moderno e attuale. Lo spettacolo live si basa sull’idea di condurre lo spettatore in un viaggio in tutte le aree del mediterraneo attraverso le sue musiche tradizionali, con elementi innovativi e contaminanti che identificano l’attuale popolo mediterraneo che si arricchisce ogni volta grazie alle diverse collaborazioni con altri strumentisti e cantanti.

«La Grecia di Theodorakis, il Portogallo di Mariza, il cuore d’Europa di Reinhardt lo zingaro, la Campania di Eugenio Bennato, i Balcani, il Gargano e altro ancora. E’ un periplo del Mediterraneo assai esteso quello battuto dal vento di scirocco del Mediterranean Ensemble, un gruppo assai maturo… Dicono che lo scirocco inqueta e confonde le idee ma, qui, si sublima in eccellente musica…»
(da Alias inserto de il «Manifesto» del 10/09)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...