Lun 14/03/16 – ANDREA CAVALLO Piano Solo

Lunedì 14 Marzo sale sul nostro palco Andrea Cavallo, poliedrico pianista, compositore e scrittore, per un viaggio attraverso i generi più disparati e la loro contaminazione, con il solo ausilio del pubblico e del pianoforte.

Lun 14 - Andrea Cavallo piano solo
Lun 14 – Andrea Cavallo piano solo

Andrea Cavallo (Torino, 1974) è un pianista, tastierista e compositore italiano.
Dopo aver fatto parte di varie band giovanili, forma nel 1995 i Contrappunto, gruppo progressive rock di cui è cantante oltre che musicista. Dopo due demo e con una formazione allargata a cinque elementi il gruppo pubblica nel 1998 il primo album, Subsidea, edito dall’etichetta brasiliana PRW con distribuzione internazionale, contenente solo composizioni di Cavallo.
Nel 2001 ha pubblicato sempre con i Contrappunto ma in una formazione diversa il secondo album Lilith, edito anche questo per PRW, dove anche in questo secondo lavoro tutte le composizioni sono di Andrea Cavallo.
Dopo l’esperienza di rock progressivo, per la prima volta affronta la musica “scritta”, cambiando il nome del gruppo, che diventa Contrappunto Project, in riferimento ad un ensemble accademico ma allo stesso tempo variabile, cangiante. Il risultato è Elegie d’inverno (Mellow, 2003), album da camera che include partiture per flauto, clarinetto, bandoneon, corno e tromba. Anche la casa discografica cambia: si tratta infatti dell’italiana Mellow Records.

Carriera solista
In seguito ha scelto di dedicarsi solo al pianoforte registrando una serie di concerti dal vivo, da è scaturita la pubblicazione di un live in piano solo, Racconti piano e forte. L’album è uscito per l’etichetta americana Eroica Classical Recordings, nel 2008. Si tratta di un disco costituito da improvvisazioni estemporanee. Questa è la prima volta che il musicista utilizza questo approccio, abbracciato spesso nelle esibizioni live a seguire. Giunge anche l’inserimento nel database di Allmusic.
Prosegue la carriera di pianista/compositore con l’album Desire, uscito nel 2009, sempre per Eroica, si tratta questa volta di un ritorno alla composizione. Oltre alle interviste, arrivano anche i primi articoli retrospettivi sulla carriera dell’artista ed il primo servizio TV, oltre alla segnalazione dell’emittente MTV.

51 dischi per vivere meglio
Nel 2010 si dedica alla scrittura, elabora e scrive dunque un libro di critica musicale, 51 Dischi per vivere meglio pubblicato per Ananke, cui allega un nuovo album del Contrappunto Project, Come balle di fieno. Il libro ed il disco costituiscono ad oggi l’ultima fatica dell’artista, che diviene dunque oltreché musicista anche saggista.

Dante’s Divine Comedy e Illiad
Importante risulta anche la collaborazione con la produzione tra il magazine finlandese Colossus e la casa discografica francese Musea in relazione ad alcune compilation, cui l’artista ha collaborato con composizioni pianistiche.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...